NEWS

FlowerLife [ Video ] - installazioni site-specific di Alessandro Catania al #MeTe


Le installazioni saranno visitabili dal 14 Luglio al 30 agosto 2019 presso il Museo #MeTe di Siculiana.
Info Museo #MeTe
Quartiere Casale, Siculiana Ag - www.metesiculiana.org - Tel +39 3299681701 

Descrizione Installazioni

Un intervento di Rigenerazione Urbana che si articola in tre installazioni dislocate tra le vie del Quartiere Casale di Siculiana e l’interno del Museo #MeTe. FlowerLife, Humanity Door e Stargate rappresentano un unicum nell’immaginario creativo di Alessandro Catania dove Geometrie Sacre, Misure Aure, conoscenze afferenti al mondo della Numerologia e al Feng Shui danno vita ad installazioni site-specific capaci di dialogare con l’ambiente circostante così da armonizzare, riequilibrare e amplificare le tre energie essenziali: Terra, Uomo, Universo. Una quarta installazione, a carattere provocatorio/sarcastico, consentirà al visitatore di sentirsi ricco e famoso “per 5 minuti”: chiaro riferimento alla recente kermesse organizzata dal famoso brand dell’alta moda italiana D&G proprio in provincia di Agrigento.

FLOWERLIFE
è una figura geometrica composta da 18 cerchi disposti in una simmetria esagonale, a formare una figura floreale. Al centro troviamo un GeneCristal, composto di quattro cerchi intrecciati che formano così una sfera in grado di armonizzare, riequilibrare e amplificare le tre energie essenziali: Terra, Uomo, Universo.

HUMANITY DOOR
Quattro cerchi che si intersecano in dodici punti formano una sfera dalle geometrie sacre che discende dal cielo. Tale sfera, chiamata GeneCristal, rappresenta la porta di accesso per l’umanità in costante ricerca di equilibrio energetico. Il visitatore entra nella base trapezoidale calpestando il suolo composto da sale marino. Al centro del trapezio vi è un “tensor ring” di rame in grado di armonizzare l’aura di ciascun essere umano. L’armonizzazione energetica avviene quando ci si posiziona al centro inserendo la testa dentro il GeneCristal, connettendosi cosi al FlowerLife.

STARGATE
Il visitatore, immerso in un suono primordiale a 432 hertz, potrà attivare il laser il cui raggio attraverserà un cristallo incastonato sulla sommità della piramide. L’effetto sarà l’apertura di uno “stargate”, ovvero di un portale in grado di accedere ad altre dimensioni. All’interno della Piramide troviamo un GeneCristal e un “Tetraktys” in allumino, quest’ultimo interpretabile come la rappresentazione del Tutto, nonché delle leggi che consentono di creare un’armonia tra gli elementi che costituiscono il Cosmos.

D&G 
Una stella a cinque punte di color oro/argento rappresenta lo spaccato di un’esperienza unica vissuta alla Valle dei Templi di Agrigento. Sentirsi D&G per un giorno non ha prezzo! Il visitatore salendo sul rosso podio e posizionandosi al centro della stella, con le braccia aperte e le gambe divaricate, la cui testa viene sormontata da un’aureola di rame, potrà sentirsi ricco e famoso per “cinque minuti”.

Share this:

Posta un commento

Comunicazione del Presidente dell'Associazione ALT Stefano Siracusa

IL #MeTe IN LOCKDOWN PROLUNGATO

Il 25 Maggio dovrebbe essere il giorno della riapertura dei musei in Sicilia. A dire il vero non tutti i Musei riapriranno, o chi lo farà potrà erogare dei servizi minimi o ridotti. Da report che ho consultato personalmente, si stima che entro la fine di giugno solo il 30% dei Musei ( sommando quelli Statali, regionali, civici e privati ) riaprirà i battenti. La chiusura dovuta all'epidemia da Coronavirus, così come per tanti altri luoghi di cultura, ha causato non pochi problemi di natura gestionale ed economica. Per il #MeTe il lockdown ha significato la rottura di quel fragile equilibro gestionale ritrovandoci, nonstante le oggettive difficoltà economiche palesate ripetutamente nel corso degli anni dall'associazione ALT, in una situazione di completa impossibilità di riapertura. Infatti una serie di fattori come la riduzione delle visite, la cancellazione di eventi, mostre, iniziative didattiche e tour destinati ai gruppi di scolaresche o ai gruppi organizzati dalle agenzie viaggi, dai tour operator e dalle associazioni, hanno inevitabilmente pregiudicato la possibilità di riaprire al pubblico, almeno in tempi brevi, il tutto a causa di costi di gestione e di riapertura che non sono più sostenibili alla luce dei minori incassi previsti. Gia alla fine del 2019, tra i soci dell'associazione avevamo anticipato di tasca nostra circa 900 € per mandare avanti la baracca.

Adesso basta! Non è più pensabile che per garantire un servizio museale, in una sede pubblica, non solo non si viene pagati per il lavoro svolto, ma si debba pure rimetterci di tasca propria.

Mi accodo all'appello già portato avanti da altri direttori museali siciliani, i quali hanno palesato la necessità di risorse pubbliche per garantire servizi museali "family friendly" nel rispetto delle misure di sicurezza previste dalle disposizioni a contrasto del Coronavirus.

Abbiamo gia inoltrato diverse richieste all'Amministrazione Comunale di Siculiana, proponedo la stipula di una Convenzione annuale al fine di sostenere economicamente le attività culturali proposte dal Museo #MeTe mirando alla creazione di azioni sinergiche volte a favorire sia la ripartenza turistica locale - attraverso collaborazioni con le aziende del comparto turistico -, sia attraverso operazioni di “Art therapy” rilanciando l’arte e la cultura come mezzo per raggiungere il benessere psicofisico, soprattutto dopo un periodo di isolamento forzato come il lockdown.

Martedì 26 maggio l'amministrazione Comunale di Siculiana ha fissato un incontro con l'Associazione per discutere sull'eventuale esito della Convenzione. Resto comunque fiducioso e confido nel buon senso dell'Amministrazione Comunale nel sostenere concretamente il #MeTe; d'altra parte dalle parole del Sindaco Lauricella Leonardo e dell'assessore Toto Guarragi ho potuto prendere atto della loro disponibilità a risolvere la problematica.

Nel frattempo, senza soldi il MeTe - Museo della Memoria e del Territorio, insieme all'archivio-biblioteca, continuerà a restare chiuso e con esso tutti gli eventi e i servizi culturali rivolti ai turisti, ai residenti, alle scuole, ai ricercatori e agli studiosi saranno preclusi.


Stefano Siracusa


.

l
Post più letti del mese
..
 
Copyright © 2018 Museo della Memoria e del Territorio. Web Master Stefano Siracusa - Designed by OddThemes