NEWS

Progetto F.I.S.CH.I.O - Foto Laboratorio Sensoriale e allestimento collettivo con gli alunni dell'Istituto Garibaldi di Siculiana

Nell'ambito del progetto F.I.S.CH.I.O., finanziato dal MIUR, 27 alunni dell'Isituto Comprensivo G. Garibaldi di Siculiana hanno partecipato al Laboratorio Sensoriale e all'allestimento Collettivo della Mostra"Torre Salsa".
Dopo le attività di Trekking e di visita al #MeTe e alla mostra preliminare su Torre Salsa, in data 29 Maggio si è svolto il Laboratorio Sensoriale e un allestimento Collettivo finalizzato a realizzare una mostra sulla Riserva di Torre Salsa. Dopo una fase introduttiva in cui gli alunni hanno partecipato ad una visita guidata al #MeTe con un focus sul ciclo del Grano, è stato proposto un documentario video sulla flora e sulla fauna della Riserva.

Successivamente le attività si sono svolte in equipe suddividendo gli alunni in tre gruppi di lavoro:

- il Primo Gruppo si è occupato di sviluppare la memoria visiva e auditiva riconoscendo le specie di uccelli che frequentano la Riserva di Torre Salsa e i relativi suoni. Una volta individuati e riconosciuti sia visivamente che acusticamente - ascoltando i relativi suoni e canti - si sono prodotte delle schede con appositi codici qr che gli alunni hanno installato nella mostra. Successivamente si è focalizzata l'attenzione sull'importanza che il Trekking riveste non solo come attività volta al benessere psicofisico dell'individuo, ma anche come attivià utile alla conoscenza del territorio. A tal proposito si sono realizzate delle pareti fotografiche rivolte al trekking in riserva e ai relativi sentieri.
- Il secondo gruppo si è occupato di attività manuali, sviluppando capacità non solo relative al tatto ma anche acquisendo conoscenze specifiche sulla fauna, sulla geologia, sull'agricoltura e sulle tradizioni marinare. Nello specifico gli alunni hanno ricostruito ed installato nella mostra: un nido con deposizione di uova della Tartaruga Caretta Caretta e una stazione fecale di conigli. Inoltre sono stati aggiunti - sempre nell'ambito della mostra - minerali come selenite, alabastro, sabbia calcarea, pietrisco e sale; tutto ciò con li scopo di ricostruire in maniera fedele il tipico sentiero che è possibile osservare a Torre Salsa. Infine si sono realizzate delle installazioni relative alla tradizione agricola locale inserendo nuovi oggetti sul ciclo del grano nonché un'installazione relativa all'arte marinara, realizzando ed installando quadretti con i nodi tipici dell'arte marinara.
- Il terzo gruppo si è occupato di sviluppare capacità olfattive, riconoscendo alcune essenze presenti presso la Riserva di Torre Salsa come il lentisco, la salvia, il timo selvatico, il rosmarino e molte altre ancora. Questo laboratorio ha prodotto un'installazione, all'interno della mostra, in cui si sono conservate - sotto sale - le essenze e gli odori delle piante.

La mostra sarà visitabile fino al 30 Giugno. Durante questo periodo gli alunni potranno visitare la mostra, anche in giorni e in orari non scolastici, con i propri genitori. L'intento è quello di rendere i ragazzi non solo consapevoli del lavoro svolto, ma anche capaci di poter spiegare ai propri genitori l'intera mostra.

Si ringrazia:
- La Dirigente dell'Istituto Comprensivo G. Garibali Realmonte-Siculiana, Graziella Fazzi
- La Docente referente del progetto, Marilena Cottone
- La Coordinatrice Nazionale del Progetto F.I.S.CH.I.O., Angela Indelicato.
- Lo Staff dell'Associazione ALT: Antonino Dinolfo, Stefano Siracusa, Gerlando Sinaguglia e Salvatore Cannella

FOTO










































Share this:

Posta un commento

Comunicazione del Presidente dell'Associazione ALT Stefano Siracusa

IL #MeTe IN LOCKDOWN PROLUNGATO

Il 25 Maggio dovrebbe essere il giorno della riapertura dei musei in Sicilia. A dire il vero non tutti i Musei riapriranno, o chi lo farà potrà erogare dei servizi minimi o ridotti. Da report che ho consultato personalmente, si stima che entro la fine di giugno solo il 30% dei Musei ( sommando quelli Statali, regionali, civici e privati ) riaprirà i battenti. La chiusura dovuta all'epidemia da Coronavirus, così come per tanti altri luoghi di cultura, ha causato non pochi problemi di natura gestionale ed economica. Per il #MeTe il lockdown ha significato la rottura di quel fragile equilibro gestionale ritrovandoci, nonstante le oggettive difficoltà economiche palesate ripetutamente nel corso degli anni dall'associazione ALT, in una situazione di completa impossibilità di riapertura. Infatti una serie di fattori come la riduzione delle visite, la cancellazione di eventi, mostre, iniziative didattiche e tour destinati ai gruppi di scolaresche o ai gruppi organizzati dalle agenzie viaggi, dai tour operator e dalle associazioni, hanno inevitabilmente pregiudicato la possibilità di riaprire al pubblico, almeno in tempi brevi, il tutto a causa di costi di gestione e di riapertura che non sono più sostenibili alla luce dei minori incassi previsti. Gia alla fine del 2019, tra i soci dell'associazione avevamo anticipato di tasca nostra circa 900 € per mandare avanti la baracca.

Adesso basta! Non è più pensabile che per garantire un servizio museale, in una sede pubblica, non solo non si viene pagati per il lavoro svolto, ma si debba pure rimetterci di tasca propria.

Mi accodo all'appello già portato avanti da altri direttori museali siciliani, i quali hanno palesato la necessità di risorse pubbliche per garantire servizi museali "family friendly" nel rispetto delle misure di sicurezza previste dalle disposizioni a contrasto del Coronavirus.

Abbiamo gia inoltrato diverse richieste all'Amministrazione Comunale di Siculiana, proponedo la stipula di una Convenzione annuale al fine di sostenere economicamente le attività culturali proposte dal Museo #MeTe mirando alla creazione di azioni sinergiche volte a favorire sia la ripartenza turistica locale - attraverso collaborazioni con le aziende del comparto turistico -, sia attraverso operazioni di “Art therapy” rilanciando l’arte e la cultura come mezzo per raggiungere il benessere psicofisico, soprattutto dopo un periodo di isolamento forzato come il lockdown.

Martedì 26 maggio l'amministrazione Comunale di Siculiana ha fissato un incontro con l'Associazione per discutere sull'eventuale esito della Convenzione. Resto comunque fiducioso e confido nel buon senso dell'Amministrazione Comunale nel sostenere concretamente il #MeTe; d'altra parte dalle parole del Sindaco Lauricella Leonardo e dell'assessore Toto Guarragi ho potuto prendere atto della loro disponibilità a risolvere la problematica.

Nel frattempo, senza soldi il MeTe - Museo della Memoria e del Territorio, insieme all'archivio-biblioteca, continuerà a restare chiuso e con esso tutti gli eventi e i servizi culturali rivolti ai turisti, ai residenti, alle scuole, ai ricercatori e agli studiosi saranno preclusi.


Stefano Siracusa


.

l
Post più letti del mese
..
 
Copyright © 2018 Museo della Memoria e del Territorio. Web Master Stefano Siracusa - Designed by OddThemes